Shin Ki Tai

TAEKWONDO

Da mercoledì 2 settembre 2020, dopo un’estate di lezioni all’aperto, riprende a Shin Ki Tai asd il corso di Taekwondo guidato dagli istruttori Lorenzo Mazza e Samuele Bianchi della scuola Taekwondo Parma affiliata alla FITA.

CORSO ADULTI (con Lorenzo Mazza) ogni lunedì e mercoledì dalle 19.30 alle 21

CORSO BAMBINI (con Samuele Bianchi) ogni lunedì e mercoledì dalle 19.30 alle 21

La prima lezione di prova è gratuita: chiedi maggiori informazioni scrivendo a info@artimarzialiparma.it, compilando il form su questo sito oppure chiamando il numero 338-4844069 (anche WhatsApp).

La ripresa delle attività sportive si svolge a Shin Ki Tai asd garantendo le prioritarie esigenze di tutela della salute e della sicurezza, consentendo le sessioni di allenamento degli Atleti nel pieno rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza assembramento.

Per le informazioni relative a regolamento di accesso e partecipazione alle lezioni organizzate da Shin Ki Tai asd, invitiamo a leggere con attenzione la sezione specifica su questo sito.

La scuola di Taekwondo attiva a Shin Ki Tai asd è affiliata alla Federazione Italiana Taekwondo e, per quanto riguarda il rispetto delle normative di sicurezza legate al contenimento dell’epidemia da Covid-19, segue le linee guida contenute nel protocollo disponibile sul sito FITA.

IMPORTANTE
Per partecipare alle lezioni di Taekwondo di Shin Ki Tai asd è necessario compilare ogni 14 giorni l’autodichiarazione sul proprio stato di salute (leggendo prima l’informativa) e consegnarla all’istruttore, in reception o inviarla in pdf all’indirizzo email info@artimarzialiparma.it

Taekwondo

Metodo di combattimento di antica origine coreana, il Taekwondo (pron.: Tecondò) – dal coreano Tae “colpire col piede, kwon “pugno” e do “arte” – è praticato sin dal I sec. a.C. come arte marziale e si è affermato come disciplina sportiva di combattimento nella seconda metà del sec. XX, distinguendosi dagli altri sport marziali per la particolare efficacia, dinamismo e spettacolarità delle sue tecniche di gamba: calci circolari e in volo, calci multipli.

Diffuso in tutti i continenti (210 le nazioni affiliate alla World Taekwondo, 50 in Europa, 70 milioni i praticanti), il Taekwondo è stato ammesso inizialmente come sport dimostrativo ai Giochi Olimpici di Seoul ’88 e Barcellona ’92, per poi essere inserito come sport olimpico ufficiale dalle Olimpiadi di Sidney 2.000. Gli atleti, divisi per sesso, età e categorie di peso (otto), indossano la tradizionale divisa bianca (dobok) con cintura, sono muniti di protezioni (casco e corpetto) e si affrontano su un quadrato (o su un ottagono) di 8m x 8m.

Leggi di più sul Taekwondo sul sito della FITA – Federazione Italiana Taekwondo