Shin Ki Tai

PROTOCOLLO DI SICUREZZA – SHIN KI TAI ASD

Protocollo attuativo contenente norme di dettaglio per tutelare la salute degli atleti, degli istruttori e di tutti coloro che, a qualunque titolo, nell’ambito di Shin Ki Tai asd, frequentano i siti destinati dall’Associazione stessa allo svolgimento, a partire dal 25 maggio 2020, dell’attività sportiva di base e dell’attività motoria in genere. 

Il seguente Protocollo è stato elaborato sulla base di quando disposto, per l’attività sportiva di base, da: 

Le singole discipline praticate a Shin Ki Tai seguono anche i rispettivi protocolli federali pubblicati sul sito del CONI.

NUOVA ORGANIZZAZIONE DI SHIN KI TAI ASD (aggiornata al 23 ottobre 2020)

Shin Ki Tai asd si impegna a contrastare la diffusione del Covid-19 adottando una nuova organizzazione delle attività e degli spazi per i propri Associati, chiedendo al contempo agli Associati stessi il rispetto delle regole stabilite ai fini della sicurezza generale.

  • CAPIENZA MASSIMA DELLA STRUTTURA: 40 persone in contemporanea (approssimato per difetto in base alla metratura totale. Limite di 12 mq a persona)
  • SPAZIO A DISPOSIZIONE PER OGNI PARTECIPANTE ALLE ATTIVITA’ E AI CORSI DI GRUPPO: 5 mq per partecipante
  • NUMERO MASSIMO DI PERSONE NELLA SALA GRANDE – DOJO: 30 persone in contemporanea
  • NUMERO MASSIMO DI PERSONE NELLA SALA PICCOLA: 15 persone in contemporanea

La Shin Ki Tai asd:

  1. Ha predisposto una adeguata informazione per i soci e gli istruttori su tutte le misure di prevenzione da adottare: comunicazione on line (sito internet), via cellulare-WhatsApp, newsletter e tramite affissioni nello spazio interno ed esterno alla sede dell’Associazione.
  2. Ha predisposto adeguata informazione su limiti di capienza e distanziamento.
  3. Ha redatto un programma delle attività pianificato, con utilizzo di App SportClubby dedicata per la prenotazione, per regolamentare gli accessi in modo da evitare condizioni di assembramento e aggregazioni (le lezioni sono a numero chiuso). L’adozione di soluzioni tecnologiche o applicativi web nelle strutture che abbiano, attualmente, una possibilità di capienza inferiore a 50 persone in contemporanea nelle aree di allenamento, come è il caso di Shin Ki Tai asd, non è obbligatorio ma il Consiglio Direttivo ha comunque ritenuto opportuno utilizzare queste tecnologie per una maggiore sicurezza degli Associati.
  4. Ha predisposto un elenco pubblico delle presenze: il Registro presenze è a disposizione all’ingresso della palestra (anche a beneficio di controlli) e mantenuto anche attraverso il monitoraggio app, per i rispettivi corsi, per un periodo di almeno 14 giorni. 
  5. Ha predisposto la compilazione dell’Autodichiarazione dello stato di salute ogni 14 giorni, previa lettura della relativa informativa, presente anche sul sito e comunicata tramite messaggio WhatsApp cellulare a tutti i Soci.
  6. Ha consentito l’accesso al secondo piano solo ai Soci, solo su prenotazione e solo agli autorizzati (corrieri o fornitori previo appuntamento).
    Chi ha bisogno di informazioni può scrivere una email a info@artimarzialiparma.it oppure telefonare al numero 3384844069 oppure 3384565504.
  7. Ha disposto l’accesso al secondo piano rigorosamente senza scarpe. Le scarpe vanno riposte nella scarpiera al primo piano all’interno di un sacchetto personale.
  8. Ha disposto di percorrere le scale d’ingresso mantenendo la propria destra (in salita e in discesa) con obbligo di mantenere la distanza di sicurezza, per regolamentare i flussi di persone.
  9. Ha disposto di distribuire, all’ingresso a chi frequenta i corsi, sacchetti di plastica monouso per raccogliere borse, borsoni e giacche (effetti personali) per garantire maggiore igiene all’interno degli spogliatoi.
  10. Ha disposto di rilevare a tutti coloro che entrano in palestra per almeno 2 minuti la temperatura corporea, tramite termoscanner, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C. 
  11. Ha limitato in palestra l’utilizzo degli spogliatoi e delle docce al tempo strettamente necessario per accedere alla toilette, appoggiare zaino e giacca, lavarsi e cambiarsi. L’accesso agli spogliatoi è consentito a tre persone adulte alla volta o a quattro bambini alla volta, per l’utilizzo dei servizi igienici, con obbligo di disinfezione (con prodotti messi a disposizione dalla palestra) prima e dopo l’utilizzo e per cambiarsi. Le docce possono essere utilizzate da massimo due persone alla volta.
  12. Ha disposto che la mascherina deve essere indossata in tutto lo spazio di Shin Ki Tai asd, anche se vengono mantenute le distanze, con un’unica eccezione: la mascherina si potrà togliere durante l’attività fisica intensa e solo a determinate condizioni di distanziamento e sicurezza indicate dall’Istruttore, oppure nel caso di particolari condizioni di salute che sconsigliano l’uso della mascherina. La mascherina naturalmente può essere tolta mentre si fa la doccia ma indossata subito dopo e comunque re-indossata all’interno dell’area docce.
  13. Ha disposto che chi viene a fare allenamento deve accedere possibilmente già cambiato per l’attività e portare gli effetti personali in una borsa o zainetto. 
  14. Ha vietato lo scambio di bottiglie d’acqua, asciugamani, cellulari e altri oggetti personali.
  15. Ha regolamentato i flussi, gli spazi di attesa, l’accesso alle diverse aree della palestra, anche delimitando le zone, al fine di garantire la distanza di sicurezza: o almeno 1 metro per le persone mentre non svolgono attività fisica, o almeno 2 metri durante l’attività fisica, con particolare attenzione a quella intensa. 
  16. Ha dotato la struttura al chiuso di dispenser con soluzioni idroalcoliche per l’igiene delle mani dei frequentatori/clienti/ospiti in punti ben visibili, prevedendo l’obbligo dell’igiene delle mani all’ingresso e in uscita. 
  17. Ha messo a disposizione dei Soci mascherine e guanti monouso per chi ne fosse sprovvisto.
  18. Ha garantito la frequente pulizia e disinfezione dell’ambiente interno, coinvolgendo gli stessi Associati, anche più volte al giorno ad esempio tra un turno di accesso e l’altro, e comunque la disinfezione a inizio giornata (vedi Protocollo per la pulizia e la disinfezione dei locali di Shin Ki Tai asd).
  19. Per mantenere adeguati ricambi e qualità dell’aria indoor ha garantito periodicamente l’aerazione naturale nell’arco della giornata in tutti gli ambienti dotati di aperture verso l’esterno, evitando correnti d’aria o freddo/caldo eccessivo durante il ricambio naturale dell’aria. Al termine di ogni lezione, l’Istruttore presente provvede a spalancare tutte le finestre del locale di allenamento (Dojo) e a richiuderle quando sono usciti tutti dalla palestra. Per quanto riguarda gli ambienti di collegamento fra i vari locali dell’edificio (ad esempio corridoi, zone di transito o attesa), viene posta particolare attenzione al fine di evitare lo stazionamento e l’assembramento di persone, adottando misure organizzative affinché gli stessi ambienti siano impegnati solo per il transito o pause di breve durata.
  20. Ha raccomandato agli atleti massima puntualità alle lezioni e di non sostare in palestra dopo le ultime operazioni di pulizia, se non per raccogliere i propri effetti personali, per evitare assembramenti.
  21. Ha raccomandato, considerati i limiti, di non accedere alla palestra con troppo anticipo rispetto all’inizio della propria lezione e di velocizzare i tempi di uscita, soprattutto la permanenza nello spogliatoio.
  22. Ha disposto il divieto di contatto in allenamento, che attualmente è solo individuale fino a diversa disposizione.
  23. Ha disposto che attrezzi o altri materiali di allenamento, devono essere disinfettati con soluzioni alcoliche (min. 75% alcol) e comunque che ogni atleta si disinfetti le mani con gel idroalcolico prima e dopo la sessione di allenamento.
  24. Ha raccomandato di attivare la modalità anche online per le lezioni, al fine di ridurre il numero di presenze fisiche in palestra e dare la possibilità di allenarsi anche alle persone che per varie ragioni – compresa la quarantena volontaria per possibile esposizione al Covid-19 – restano a casa.
  25. Ha raccomandato infine ai propri Associati e ai familiari l’utilizzo della applicazione IMMUNI. Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito della app https://www.immuni.italia.it/