Shin Ki Tai

EVENTI

BudoCamp Asiago neve: arti marziali, divertimento e amicizia in montagna


Eventi, karate
Commenti disabilitati su BudoCamp Asiago neve: arti marziali, divertimento e amicizia in montagna

Karate, montagna, divertimento e amicizia. Sono gli ingredienti principali del BudoCamp invernale organizzato dalle scuole di Karate tradizionale Shin Ki Tai Parma e Shinkan Ravenna, che ormai da alcuni anni collaborano nell’edizione “estiva” dell’iniziativa – un’impegnativa e stimolante full immersion nelle arti marziali – che coinvolge numerosi giovanissimi allievi. Dal 31 gennaio al 2 febbraio 2020 i partecipanti hanno soggiornato ad Asiago, suggestivo altopiano veneto, per concentrarsi sullo studio del Karate e del Goshindo, ma anche per trascorrere una giornata sulla neve, tra sci, snowboard e passeggiate all’aria pura della montagna.

Arrivato nel tardo pomeriggio del venerdì, il gruppo composto dai maestri Luca Mossini di Parma e Davide Monferini di Ravenna, insieme ad allievi e genitori, si è sistemato in hotel e, dopo la cena in compagnia, si è preparato per il primo allenamento di Karate: dalle 22 alle 24 tutti in karategi nello spazio allestito con materassini nella taverna dell’albergo. Sotto la guida del maestro Monferini, i praticanti si sono cimentati in tecniche di parata e attacco “come facce della stessa medaglia”,  ha precisato il maestro, soffermandosi anche su tecniche di gomito Hiji Ate nella difesa. 

Dopo l’attività e una notte serena, sveglia al mattino presto, colazione abbondante per ricaricare le energie e via verso gli impianti sciistici di Verena, nel cuore delle prealpi vicentine. Chi ha messo per la prima volta sci o snowboard, chi ha fatto esperienza, chi si è lasciato andare sulle piste più impegnative perché già pratico di alta montagna… Ogni partecipante ha vissuto una giornata divertente e istruttiva e qualcuno ne ha approfittato anche per fare una lezione con un istruttore di sci e snowboard, evitando qualche caduta! La sera, dopo un’abbondante cena, non poteva mancare una passeggiata nel centro di Asiago, località turistica particolarmente apprezzata soprattutto per i prodotti caseari.

L’ultimo giorno, domenica, prima di preparare le valigie, tutti ancora sul tatami per una lezione di tre ore di Goshindo (Karate applicato come difesa personale) con il maestro Mossini, che ha introdotto la disciplina insegnando le tecniche dei primi due kata (forma), alternate alle relative applicazioni a coppie, per mostrare il senso e l’efficacia di ogni sequenza. La sessione si è conclusa poco prima di mezzogiorno con l’esecuzione completa di un kata superiore di Goshindo, caratterizzato da tecniche a mano aperta. Dopo pranzo, la partenza verso casa con la promessa di rivedersi presto.

“Sono stati tre giorni all’insegna dello sport, del divertimento e del buon cibo, il tutto condito da ciò che ci unisce e ci piace fare di più: il Karate – ha commentato il maestro Monferini -. È un bell’inizio, speriamo l’anno prossimo di coinvolgere ancora più persone in questa avventura”. Soddisfatto anche il maestro Mossini, che ha aggiunto: “Un weekend fantastico, passato in allegria, fatica ma con una grande atmosfera d’amicizia”. Se i più grandi hanno apprezzato in particolare la location scelta per apprendere nuovi “segreti” del Karate e del Goshindo (Giacomo e Viviana hanno sottolineato “l’importanza dello stare insieme per creare senso di appartenenza al gruppo”), i più giovani, come Andrea e Lorenzo, ricorderanno in primo luogo “la magia della neve e il divertimento sulle piste”. Per Francesco, che ad Asiago ha superato il suo timore di andare sugli sci a causa di un brutto ricordo d’infanzia, “la speranza è che questo BudoCamp invernale sia il primo di una lunga serie”. 

CONTATTACI

Compila il form

Il tuo nome (campo richiesto)

La tua email (campo richiesto)

Argomento

Il tuo messaggio